Brescia corsaro a Novara: Caracciolo e Grossi stendono la squadra di Calori

0

La 24a giornata del Campionato di Serie B non poteva chiudersi in maniera migliore: le Rondinelle espugnano il terreno di gioco del Novara e raggiungono in classifica il Crotone, portandosi a quota 36, a sole 5 lunghezze dall’Empoli secondo in classifica.

Bergodi parte con il 3-5-1-1, con Sodinha alle spalle di Caracciolo. E’ del Brescia la prima occasione da gol, con Kosicky che salva in extremis su Scaglia dopo il buco di Golubovic. Le Rondinelle sono in palla e per tutto il primo tempo tengono in apprensione gli avversari, fino al 46° quando l’Airone insacca dopo un bel contropiede.

A inizio ripresa il Brescia si limita a controllare, e trova addirittura il raddoppio con Grossi che trafigge Kosicky su corner di Sodinha. Calori allora mette in campo Rubino dopo un mese e mezzo di assenza, ed è la mossa giusta per riaprire la partita: dopo un minuto l’attaccante sigla di potenza il gol del 2-1. Ma la partita finisce praticamente qui.

Sabato si torna in campo al Rigamonti contro la Ternana, con la ritrovata convinzione che per la lotta per la A ci siamo anche noi.
(a.c.)

 

Il tabellino

Marcatori: 46′ p.t .Caracciolo (B), 13′ s.t. Grossi (B), 21′ s.t. Rubino (N)

NOVARA (4 3 1 2): Kosicky; Golubovic, Perticone, Vicari, Lambrughi; Faragò, Rigoni (Cap.), Pesce (Vice Cap.); Lazzari (36′ s.t. Lepiller); Manconi (22′ s.t. Gonzalez), Sansovini (20′ s.t. Rubino).
Allenatore: Calori
Non utilizzati: Tomasig; Potouridis, Buzzegoli, Marianini, Katidis, Radakovic

BRESCIA (3 5 1 1): Cragno; Paci (Vice Cap.), Coletti, Di Cesare; Mandorlini, Benali, Budel (Cap.) (38′ p.t. Rubén Olivera), Grossi (29′ s.t. Corvia), Scaglia; Sodinha (34′ s.t. Saba); Caracciolo.
Allenatore: Bergodi
Non utilizzati: Arcari; Finazzi, Welbeck Nana, Camigliano, Kukoc, Valotti.

Arbitro Sig. Riccardo PINZANI della Sezione A.I.A. di Empoli.
Assistenti Sig. Nicolò CALO’ di Molfetta e Sig. Valerio PEGORIN di Latina.
IV Ufficiale Sig. Andrea TARDINO di Milano.

Ammoniti: 39′ p.t. Caracciolo (B), 23′ s.t. Perticone (N), 35′ s.t. Saba (B), 40′ s.t. Pesce (N), 47′ s.t. Vicari (N).
Espulsi: Nessuno

Angoli: 5-4
Recupero: 2′ p.t. e 3′ s.t.

Classifica: Palermo 45 punti, Empoli 41, Avellino 39, Cesena 38, Trapani 37, Lanciano 37, Brescia 36, Crotone 36, Latina 35, Spezia 35, Pescara 34, Carpi* 34, Brescia 33, Siena 31, Modena 29, Ternana 29, Varese 29, Bari 26, Novara 24, Cittadella 21, Reggina 21, Padova* 18, Juve Stabia 14. 

 

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Grandi ragazzi! Portate avanti con orgoglio l’ immagine della città! Vittoria spero dedicata anche a Diego, il nostro picchiatore buono! Ad maiora

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome