Vendita quote A2A, il Comune a Maione: massima trasparenza da parte nostra

0

Non tarda ad arrivare la risposta ufficiale del Comune alle dichiarazioni del consigliere comunale Giorgio Maione che ieri, in un comunicato stampa, chiedeva "modalità più trasparenti e convenienti per il Comune di Brescia per la vendita delle quote di A2A".

 

"Leggiamo con stupore le dichiarazioni del consigliere comunale Giorgio Maione" – si legge nella nota comunale – Crediamo che un bando pubblico sia senza dubbio la modalità più trasparente di procedere e che il Comune di Brescia stia trattando la vicenda in modo assolutamente chiaro e privo di condizionamenti". Poi l’accusa al consigliere: "Maione cerca di dare un risvolto di polemica politica a questa operazione, lanciando accuse confuse. Sembra dimenticare che quello scaduto oggi, lunedì 10 febbraio, è il bando per l’affidamento di un incarico di consulenza per definire la congruità del prezzo a base d’asta e la migliore procedura di vendita delle quote". E conclude: "Il Comune di Brescia ha l’assoluta volontà di ricercare il migliore acquirente, garantendo i bresciani e il loro patrimonio. Il tipo di percorso intrapreso è la prova di questo intendimento".

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome