Il progetto bresciano “7mila miglia lontano” alla Bit di Milano

0

"7 mila miglia lontano Around the world 2015": il viaggio con il cuore intorno al mondo, nato da un team tutto bresciano, è stato inserito nel calendario degli appuntamenti alla Bit di Milano, al padiglione 3 ARENA, Venerdì 14 febbraio alle ore 16.

Brescia sarà al centro di un progetto di solidarietà che vede accomunati il team, i partner, gli sponsor. Tutti animati da una mission comune.  Il raid Around The World 2014-2015, non avrà solo il compito di raccontare in un grande reportage i territori meno conosciuti ma avrà anche una mission di solidarietà sociale. Una significativa parte dei fondi raccolti attraverso le sponsorizzazioni e le partnership per coprire i costi della spedizione, sono destinati a 7 organizzazioni no-profit che operano in quei paesi attraverso una rete di volontari: Amici della Zizzi, Ant, Casa delle Donne Brescia, Centro aiuti per l’Etiopia, Cesvi, Coopi, Emergency.

7 mila miglia lontano Around the world 2015 è un giro del mondo con due vetture offroad che partiranno il 15 Giugno 2014 dall’Italia per attraversare 7 paesi: Kazakistan, Cina, Guatemala, Bolivia, Argentina, Etiopia e rientro in Italia. La road map prevede 7 impegnative tappe  prima di riprendere il viaggio di rientro verso l’Italia programmato per coincidere con l’importante appuntamento dell’Expò di Milano nel 2015.

Ogni tappa impegnerà un equipaggio di 6 persone composto da driver, fotografi, video-operatori e giornalisti la cui mission sarà raccontare nel loro reportage, la diversità alimentare di popoli e comunità locali così diverse tra loro da offrire elementi di conoscenza delle trasformazioni che stanno caratterizzando una nuova antropologia alimentare. Un tema che sarà il mood dell’Expo’ 2015. Le foto ed il documentario di viaggio saranno in mostra ad Expo 2015.  L’idea è tutta Bresciana, come tutto Bresciano è il team del progetto.

 

 

 

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome