Endometriosi una malattia sociale: un confronto tra esperti

0

L’endometriosi sarà l’argomento al centro del convegno che si terrà venerdì 21 e sabato 22 febbraio p.v presso Fondazione Poliambulanza. Il convegno a carattere nazionale è patrocinato dall’Ordine dei Medici ed Odontoiatri della Provincia di Brescia e dalla Società Italiana Endoscopia Ginecologica (SEGi) ed è coordinato dalla direzione scientifica del Dr. Federico Quaglia Responsabile dell’U.O. Ostetricia e Ginecologia di Fondazione Poliambulanza.

Il congresso vedrà la partecipazione di alcuni dei maggiori esperti nazionali in diagnosi, terapia medica e chirurgica dell’endometriosi provenienti da numerose realtà italiane tra le quali gli Spedali Civili di Brescia, il Policlinico Gemelli di Roma e Fondazione Poliambulanza. Obiettivo dei lavori congressuali sarà puntualizzare le principali novità in termini di diagnosi e terapia della patologia endometrio sica.

L’endometriosi rappresenta una delle principali cause di dolore pelvico e di infertilità femminile oltre ad essere un importante problema sociale. E’infatti  tra le principali cause di assenza dal lavoro da parte del personale femminile. La prevalenza dell’endometriosi si attesta tra il 2% e 8% delle donne in età riproduttiva raggiungendo il 30% nella popolazione infertile. Nelle donne tra i 15 ed i 49 anni di età, l’incidenza annua calcolata sulla base dei referti istologici è tra 1,3 e 1,6 ogni 1000 donne.

L’inquadramento diagnostico, fondamentale per l’approccio terapeutico, si basa sull’analisi clinica, su indagini ecografiche e su tecniche di imaging di II livello. La terapia, medica e chirurgica, ha lo scopo di curare la sintomatologia dolorosa e di guarire o stabilizzare la malattia.

E’ fondamentale che la terapia venga decisa da un team multidisciplinare esperto, abituato ad approcciare l’endometriosi nelle sue diverse manifestazioni e che possa garantire alla donna un percorso diagnostico e terapeutico completo, un’adeguata e personalizzata terapia medica e controlli sistematici nel corso degli anni nel contesto di un percorso clinico assistenziale completo.

Nell’ambito del convegno verrà infine promossa un iniziativa in occasione della Giornata mondiale dell’Endometriosi del prossimo 13 marzo. L’U.O. di Ostetricia e Ginecologia di Fondazione Poliambulanza offrirà visite gratuite alle donne che manifestano i sintomi o che desiderano chiarimenti sulla patologia. Le interessate all’iniziativa potranno prenotare la visita telefonando alla Segreteria dell’U.O. di Ostetrica e Ginecologia al n. 030 3518516  dal lunedì.al venerdì 8:30-16:00. Le prenotazioni saranno ricevute fino ad esaurimento dei posti disponibili e vista la presumibile alta adesione all’iniziativa si consiglia di contattare per tempo la segreteria del reparto.

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome