Il palazzo Leonesio di Mura di Puegnago, ponte visivo tra nucleo urbano e paesaggio lacustre

0

Un modo nuovo di guardare il paeasaggio attraverso l’architettura storica: presso Leonesia, sede della Fondazione Vittorio Leonesio (situata
in via Palazzi nella bella frazione di Mura di Puegnago) i visitatori della mostra “Il Palazzo Leonesio di Mura di Puegnago: un ponte visivo tra nucleo urbano e paesaggio lacustre” infatti, potranno non solo conoscere la storia e i caratteri architettonici e stilistici del complesso ma soprattutto sperimentare direttamente i rapporti visivi tra nucleo urbano e lago, guidati dagli assi prospettici che attraversano gli spazi privati del palazzo.

L’inaugurazione della mostra è avvenuta per sabato 15 febbraio 2014 alla presenza di Gianpaolo Treccani, Presidente del Corso di Laurea in
Ingegneria Edile-Architettura, a testimonianza dell’interesse e dell’appoggio dell’Università alle attività di studio e ricerca radicate sul territorio.

L’esposizione documenta i rapporti tra il rilievo del complesso architettonico di palazzo Leonesio e la più ampia tematica di ricerca sugli “assi prospettici come ponte visivo tra spazi pubblici e privati” proposta sulla città di Brescia e sul territorio bresciano da Ivana Passamani, responsabile scientifico del progetto espositivo.

La sperimentazione didattica è stata condotta da alcuni allievi del corso di Rilievo dell’Architettura (corsi di laurea in Ingegneria Edile-Architettura e di Ingegneria Civile dell’Università di Brescia), sotto la guida della docente Ivana Passamani e di Stefano Fasolini, curatori della mostra.
La mostra rimarrà aperta fino a sabato 22 febbraio 2014 con ingresso gratuito e il seguente orario: sabato dalle 15 alle 19 e domenica dalle 11 alle 19.

Inoltre nella mattina di venerdì 21 febbraio si terrà una lezione con una visita guidata per gli studenti del corso di Rilievo dell’Architettura, che prende avvio proprio in questi giorni.

LEONESIA
Nata con l’intenzione di tramandare la memoria di Vittorio Leonesio la Fondazione intende realizzare iniziative Socio-culturali in Regione Lombardia, particolarmente sul territorio Gardesano della Provincia di Brescia. La nostra attività si svilupperà, in collaborazione con gli Enti e le Associazioni locali, attorno a Palazzo “Leonesia”, sede della Fondazione, situato nel comune di Puegnago del Garda.
Il nome, vuole essere, oltre che un omaggio alla famiglia che lo presta gratuitamente alla fondazione, anche un omaggio alle “Città Invisibili” di Italo Calvino, contenitori di memoria del passato ma anche di utopie possibili. Non solo le Arti Visive ma anche la musica ed il teatro entreranno a
pieno titolo nei programmi socio-educativi della Fondazione. Anche in questo caso il rapporto con gli Istituti di alta formazione Artistica,
come Conservatori ed Università, saranno privilegiati. Situato nel centro del Borgo di Mura, frazione del comune di Puegnago
del Garda, il palazzo, di proprietà della famiglia Leonesio, risale al 18° secolo ed è stato aperto al pubblico solo in occasione della costituzione della Fondazione.

Dal giugno dello scorso anno la Fondazione svolge attività espositive e culturali, con continuità sotto la Presidenza di Laura Bosio Leonesio e la
Direzione artistica di Albano Morandi, con la collaborazione di Renata Coltrini che cura l’immagine delle manifestazioni e con il supporto della Proloco di Puegnago del Garda.

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome