Expo Tour a Brescia, assessore Cavalli: sito Unesco attrattiva prioritaria

0

"L’apertura al pubblico della IV cella del Tempio capitolino inserita nel sito Unesco della città di Brescia è attrattiva prioritaria nelle strategie di promozione turistica di Regione Lombardia verso Expo 2015. Turismo e cultura, infatti, si confermano per Regione asset fondamentali per lo sviluppo del sistema economico, oltre che elementi identitari del territorio. E’ in quest’ottica che si colloca il protocollo d’intesa con il Comune di Brescia per il recupero e la valorizzazione della IV cella di epoca romana inserita nel sito Unesco". E’ il commento dell’assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia Alberto Cavalli al protocollo d’intesa che sarà sottoscritto dopodomani, sabato 22 febbraio, a Brescia, in occasione della prima tappa del ‘Lombardia Expo Tour’ promosso dal presidente Maroni.

1,5 MILIONI DI EURO – "Grazie alle risorse messe a disposizione, 240.000 euro nel 2014 dall’Assessorato al Commercio, Turismo e Terziario e 185.000 nel 2013 dall’Assessorato alle Culture, Identità e Autonomie della collega Cristina Cappellini, – ha proseguito Cavalli – partecipiamo a un intervento complessivo di 1,5 milioni di euro, rendendo possibile il completo recupero della IV cella del Capitolium in tempo utile, affinchè i visitatori che giungeranno a Brescia in occasione di Expo 2015, possano godere di un’opera cos? preziosa e sorprendente, che deve essere messa a disposizione di tutti".

AREA ARCHEOLOGICA PIù INTERESSANTE ITALIA SETTENTRIONALE – "La visita ai preziosi affreschi e mosaici presenti in questa IV cella, monumento unico nel panorama dell’Italia settentrionale, – ha sottolineato l’assessore – renderà ancora più fruibile e attraente un’area, testimonianza della presenza longobarda con il monastero di Santa Giulia, il cui pregio risiede non solo nell’alto grado di conservazione degli edifici, ma anche nella loro importanza storico-architettonica e nella sopravvivenza all’interno del tessuto urbano contemporaneo". "La scelta di Brescia quale prima tappa del ‘Lombardia Expo Tour’ – ha concluso Cavalli – illumina la speciale attenzione che Regione Lombardia ha dedicato alla promozione di quest’opera e al sito Unesco che la comprende, in considerazione della sua attrattività per i visitatori di Expo. Un percorso da arricchire con ulteriori iniziative come eventi, esposizioni, promozione di prodotti turistici che valorizzino appieno gli investimenti già compiuti".

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome