Al teatro Santa Chiara in scena un Cantarelli da Oscar

0

Tempo fa – in un’intervista – disse che in molti sarebbero stati disposti a fare carte false pur di entrare nel cast de La grande bellezza, film italiano che ieri, alla notte degli Oscar è stato premiato come ‘miglior film straniero’. Chi parlava, augurandosi che il film conquistasse il meritato riconoscimento, era Dario Cantarelli scelto da Sorrentino per sostenere la parte dell’assistente della Santa che a Roma incontra Jep Gambardella – interpretato da Toni Servillo – giornalista e scrittore sulla cresta dell’onda. E ora che la statuetta è arrivata, la soddisfazione di Cantarelli, interprete accanto a Laura Curino, Luca Micheletti e Claudia Scaravonati dello spettacolo La Metamorfosi, Da Kafka, per la regia di Luca Micheletti, in scena al teatro Santa Chiara Mina Mezzadri nel ruolo del padre di Gregor Samsa, è grande. L’attore cremonese che ha interpretato molto ruoli importanti nei film di Nanni Moretti, e alterna la sua attività tra cinema e teatro, è quindi al teatro Santa Chiara fino al 16 marzo, per poi proseguire la tournée dello spettacolo alle Passioni di Modena, dal 18 al 30 marzo 2014.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome