Domenica di “Cauto” shopping da Spigolandia

0

Sabato 8 marzo, Spigolandia "ri-veste di verde la primavera" celebrando la sostenibilità ambientale attraverso una vendita speciale di abbigliamento primaverile selezionato, uomo/donna.

Il negozio dell’usato di CAUTO, cooperativa sociale di inserimento lavorativo, apre le porte alla primavera con un secondo appuntamento di vendita della campagna "I love CAUTO shopping" patrocinata dal Comune di Brescia e avviata il 24 novembre 2013.

Con l’iniziativa di vendita, Spigolandia ricorda che il rispetto per la Natura passa attraverso l’adozione di buone prassi e stili di vita sostenibili che rendono possibile il contributo di tutti alla riduzione dei consumi, alla prevenzione dei rifiuti, alla valorizzazione delle risorse disponibili.

"CAUTO shopping" è infatti il nuovo modo di fare shopping possibile per tutti i consumatori responsabili che scelgono di fare acquisti a Spigolandia, il primo negozio dell’usato a Brescia che trasforma potenziali rifiuti in risorse, generando al tempo stesso occupazione per persone con gravi disagi sociali.

Naturalmente a Spigolandia, ogni giorno è CAUTO shopping:

il negozio propone un’ alternativa concreta rispetto ad un modello economico in crisi, basato sull’usa e getta, sul consumismo e sulla competitività spinta.

L’attività di vendita della Cooperativa Cauto è una delle possibili soluzioni offerte dall’ambiente per rispondere a bisogni di equità economica e sociale presenti sul territorio.

L’esperienza di Spigolandia dimostra che la sostenibilità ambientale genera valore sociale ed economico: il ricavato delle attività di vendita sostiene attivamente l’inserimento lavorativo di persone fragili e la stessa attività di vendita genera occupazione per persone fragili.

Le ricadute sociali ed economiche degli inserimenti lavorativi si traducono in risparmio economico di cui beneficia l’intera collettività per la conseguente riduzione degli interventi assistenziali e sanitari a carico della Pubblica Amministrazione, come dimostrato dalla ricerca condotta nel 2010 dal Centro Studi Socialis, in collaborazione con il Dipartimento di Economia Aziendale dell’Università degli studi di Brescia.

Inoltre, tradizionalmente il negozio offre abbigliamento e oggettistica a prezzi solidali, per incontrare le possibilità di chi ha meno disponibilità economiche.

Gli indumenti, come pure l’oggettistica in vendita, vengono intercettati preventivamente e sottratti alla potenziale mole di rifiuti prodotti, per essere rimessi in circolo e riutilizzati. Questo genera risparmio sui costi per lo smaltimento dei rifiuti e sulle risorse (economiche e naturali) necessarie in ogni processo di smaltimento.

Anche per questa iniziativa di vendita Spigolandia propone a tutti i clienti e visitatori di fare "un gesto per l’ambiente" e di auto dotarsi di shopper e borse per i propri acquisti.

Per il quarto anno consecutivo, Spigolandia non distribuisce borse per gli acquisti alla propria clientela, stimando un risparmio di circa 90.000 borsine, pari ad una riduzione di CO2 di circa 1000 kg.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome