Incontri confronti contaminazioni: domani il nuovo appuntamento in santa Giulia

0

Prosegue il ciclo di incontri Incontri confronti e contaminazioni, articolato in un programma di appuntamenti, in chiave divulgativa, incentrati su specifici argomenti che vogliono mettere in luce i parallelismi tra il linguaggio artistico occidentale e quello di altre aree geografiche del mondo, cercando di individuare, in alcune occasioni, anche riferimenti a opere o materiali conservati nei musei cittadini.   

Mercoledì 5 marzo 2014 alle ore 18:00 presso la White room del Museo di Santa Giulia
Monasteri. Da luogo  segreto a patrimonio dell’umanità

Nel parallelo tra San Salvatore di Brescia e i monasteri ortodossi dell’Est Europa si raccontano gli aspetti religiosi del monachesimo medievale tra Oriente e Occidente. Contenitori non solo di storie intime di fede ma anche di arte, gli edifici monumentali si presentano in tutto il loro splendore architettonico e decorativo che li ha resi patrimonio dell’umanità.

Relatori:
Francesca Stroppa,Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia
Horia Cornelius Cicortas, filosofo e orientalista (Romania)

I prossimi appuntamenti:

Mercoledì 19 marzo
Abito occidentale e abito islamico: influenze e loro significato
Mercoledì 26 marzo
Idillio e inferno, contrasto e identità: Africa

Il ciclo di incontri troverà la conclusione in MUSEUMfestival, nella settimana dal 6 al 13 aprile (in particolare sabato 12 e domenica 13) in cui verranno predisposte attività che, attraverso linguaggi espressivi diversi, affrontano le caratteristiche delle varie culture in percorsi di conoscenza e parallelismi.

Per informazioni:
CUP 030.2977833/834
www.bresciamusei.com

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome