Beccati dalla Polizia con la droga in tasca: in manette due maghrebini

3

Nell’ambito dell’attività istituzionale di territorio cittadino ad opera del personale della Questura e del Commissariato Carmine, nella serata di ieri, in due episodi distinti, sono stati sottoposti a controllo due soggetti stranieri, risultati successivamente in possesso di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Il primo intervento è avvenuto in via Rizzo, zona Brescia Due. Agli agenti che percorrevano la via non sono sfuggiti i movimenti sospetti di E.H., cittadino marocchino del 1979, con precedenti specifici in materia di stupefacenti, il quale, alla vista della Volante, ha gettato in terra qualcosa pensando di non essere visto. Gli agenti hanno pertanto provveduto ad identificarlo e a recuperare ciò di cui si era disfatto, un quantitativo di hashish destinato allo spaccio. Condotto in Questura è stato denunciato in stato di libertà.

Stessa sorte è toccata a J.M., cittadino tunisino del 1975. Quest’ultimo è stato identificato in via Rua Sovera, alle ore 20.15 circa. Lo straniero, che alla vista degli agenti ha tentato la fuga a piedi lungo la via, è stato fermato e trovato in possesso di sostanza stupefacente tipo cocaina (tre dosi già confezionate e pronte allo spaccio) e di un coltello della lunghezza di 20 centimetri. Per lui l’imputazione prevede non solo lo spaccio delle sostanze stupefacenti ma anche il porto di armi o oggetti atti ad offendere. Entrambi gli stranieri sono stati messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per l’adozione di provvedimenti di specifica competenza.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

3 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome