Pozzolengo, macelleria abusiva scoperta dal Partito protezione animali

3

Il Partito protezione animali ha denunciato una macelleria abusiva nel comune di Pozzolengo. Il Ppa, riporta il Giornale di Brescia, parla di «centinaia di ossa di animali sparse ovunque, di animali bruciati. Tale è lo spettacolo raccapricciante che si sono trovati davanti mercoledì pomeriggio». Il partito ha segnalato nella proprietà agnelli privi di marche auricolari e capre detenute in stalle fatiscenti, galline chiuse in cassette di plastica. La macelleria abusiva segnalata si trova in una cascina a Sacca: "ovunque regna disordine e sporcizia a cominciare da un pacco di tettoie in amianto, rifiuti di ogni genere e tipo. Alcuni parzialmente incendiati". A quanto pare il proprietario, dopo l’incendio di una abitazione vicina, si è trasferito altrove. A occuparsi dell’indagine l’Asl, i Carabinieri e la Polizia locale. La documentazione sarà inviata alla Procura della Repubblica.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

3 Commenti

  1. Il proprietario della cascina è bresciano o extracomunitario ? Se fosse extracomunitario organizziamo subito una fiaccolata padana con spiedo finale.

  2. ovvio che il coccola non poteva esimersi………… ..e se anche fosse extracomunitario,lo ritieni per caso autorizzato ad infrangere la legge?

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome