Rissa col Crotone, gli squalificati Di Cesare e Paci fanno ricorso

0

Oggi, venerdì 7 marzo 2014 alle ore 14.00, alla Corte di Giustizia Federale a Roma, verrà discusso il ricorso presentato avverso le sanzioni inflitte ai tesserati del Brescia Calcio Valerio Di Cesare e Massimo Paci dopo la gara di Crotone e ritenute dalla società assolutamente eccessive e non congrue, anche in relazione ad altre fattispecie ad esse equiparabili. I due difensori saranno accompagnati dall’avvocato Carlo Ghirardi.

Il giudice sportivo della serie B Emilio Battagliola aveva dato sette giornate di squalifica a Massimo Paci e quattro a Valerio Di Cesare dopo quanto accaduto durante la sfida dai biancoazzurri a Crotone.

Paci, al 48° del secondo tempo, aveva colpito volontariamente un avversario con una gomitata alla nuca e in seguito all’espulsione ha assunto atteggiamento intimidatorio nei confronti dell’arbitro. Di Cesare invece (ammonito sul rigore, era in diffida) al termine della gara avrebbe spinto con violenza un calciatore della squadra avversaria.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome