Dà del “vu cumprà” all’avversario: lumezzanese si becca 10 giornate di squalifica

0

Dieci giornate di qualifica per aver dato del “vu cumprà” ad un suo avversario sul campo da calcio. A essere sanzionato è stato Alberto Grassi 18enne lumezzanese che gioca nelle giovanili dell’Atalanta. Sabato, durante la partita contro il Verona, Grassi ha "sollecitato" il suo avversario Alimeyaw Salifu, coetaneo ghanese a terra contuso, con un “alzati vu cumprà". Un’affermazione che ha fatto il giro dell’web e che è costata a Grossi una dura punizione. A difendere il giovane, scrive il Corsera, Mino Favini, ex rondinella e responsabile del settore giovanile orobico, che ha sottolineato come «l’affermazione era seguita a una provocazione e aveva tono scherzoso, il ragazzo la usa anche con Bangal, suo compagno di squadra. Non voleva offendere». Non ci sarà però alcun ricorso.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome