Eventi in piazza Duomo, la Soprintendenza: siano coerenti con la vocazione religiosa del luogo

0

Eventi lungo tutto l’anno, con il clou ovviamente tra primavera ed estate, e dislocati non solo in centro ma in tutta la città. Con una prescrizione precisa da parte della Soprintendenza dei beni architettonici e paesaggistici e dalla Diocesi: in piazza Paolo VI spazio solo a manifestazioni coerenti con la vocazione religiosa del luogo.

E’ lo stesso sindaco Emilio Del Bono a riferire all’uscita della Commissione. Le "raccomandazioni" su piazza Paolo VI però hanno comportato un ragionamento complessivo anche sull’utilizzo delle altre piazze cittadine, non solo del centro storico. 

Innanzitutto davanti a Duomo Nuovo e Duomo Vecchio non sarà più effettuata la fiera del Mercato Europeo, che si potrà spostare in piazza Vittoria ora che è utilizzabile. Proseguirà invece nella solita location la rassegna di fiori e piante. Piazza del Mercato avrà vocazione "universitaria" o comunque culturale, ed è facile che venga realizzata qui una serata nel ciclo Filosofi lungo l’Oglio, così come una serata di Jazz on the road. La musica troverà spazio a rotazione in tutte le piazze, così come l’evento-clou della Mille Miglia, con la solita punzonatura e la novità della premiazione che verrà effettuata di domenica in piazza Loggia. Sempre per la Mille Miglia, il concerto di Paolo Belli si terrà in piazza Paolo VI.

Per quanto riguarda la periferia, dopo il positivo esperimento della Notte Bianca al Villaggio Sereno sono allo studio iniziative specifiche per ogni quartiere.
(a.c.)

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. mi ricordo la notte tra il 12 e il 13 maggio 2012 quando una discoteca impazzita all’aria aperta faceva tremare il duomo fino alle 5 del mattino, perché all’epoca nessuno ha fatto nulla?

  2. Solo per precisare che la vocazione della Piazza è laica e civica : il Broletto c’era già prima del Duomo Nuovo, costruzione enorme e abnorme che ha distrutto l’originaria e semplice architettura della Piazza, di cui il Duomo Vecchio e il Broletto ne sono splendidi esempi.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome