Wembley 20 anni dopo: tra le glorie presenti al Rigamonti anche Baggio

0

Egidio Salvi, una vera e propria bandiera, i più giovani Dario Hubner, indimenticato "Bisonte", Davide Possanzini, Florin Raducioiu e Matteo Serafini. E poi, in ordine sparso, Evaristo Beccalossi, Giampietro Piovani, Marco Piovanelli, Dario Bonetti. Eugenio Corini e Sergio Volpi, Roberto Baronio e Giovanni Stroppa, Pietro Strada, Pierpaolo Bisoli, Carmine Nunziata e Gigi Piangerelli. Aimo Diana, i gemelli Antonio ed Emanuele Filippini, Andrea Sussi e Daniele Carnasciali. I portieri Roberto Aliboni e Luca Castellazzi, Marco Landucci e Nello Cusin. E ancora Paolo Luzardi, Luca Brunetti, Ciccio Bega, Gaetano Berardi. Gli allenatori, Gigi Simoni, Nedo Sonetti, Gigi Cagni, Silvio Baldini, Gigi Maifredi, Azeglio Vicini, Gianni De Biasi e Alessandro Calori. E i calciatori ancora in attività, Daniele Bonera, Francelino Matuzalem, Omar El Kaddouri e Sebastien De Maio. La ciliegina sulla torta sarà Roberto Baggio. Ma i veri eroi della serata saranno i protagonisti di quella fantastica cavalcata che si concluse il 20 marzo 1994 con la vittoria nella finale di Wembley del torneo Angloitaliano: il capitano, Stefano Bonometti, Maurizio Neri, Sergio Domini, Luciano De Paola, Marco Piovanelli, Salvatore Giunta, Giuseppe Baronchelli, Marco Schenardi.

L’anniversario dei 20 anni da quel mitico trionfo sarà celebrato questa sera a partire dalle 19 presso lo stadio Mario Rigamonti. Prima ci saranno esibizioni di basket, rugby e spettacoli vari, alle ore 20 il fischio d’inizio. 

Sarà una bella festa, anche perché essendo l’ingresso gratuito (si paga solo per l’accesso alla tribuna, 5 euro) si spera il pubblico risponda positivamente. Certo un po’ di malinconia si farà sentire, soprattutto viste le attuali difficoltà della squadra che si barcamena tra alti e bassi nella serie cadetta, quando invece 20 anni fa mister Lucescu faceva divertire e vinceva.
(a.c.)

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome