Exa 2014, il “no” decisivo degli armieri bresciani

0

La possibilità che la 33esima edizione di Exa si faccia, sembra sempre più lontana. Si sono incontrati ieri sera i produttori bresciani di armi sportive, il presidente del Banco di prova di gardone Valtrompia Aldo Rebecchi e il presidente della Camera di commercio Franco Bettoni per confrontarsi sul futuro della manifestazione. L’ipotesi che la fiera delle armi sportive più famosa d’Italia non si faccia è stata ampiamente discussa. A favore dello svolgimento di Exa 2014 Franco Bettoni, che ritiene fondamentale preservare il valore storico di un marchio che è stato in grado di rappresentare, anche a livello internazionale, l’eccellenza produttiva del settore armiero bresciano.

E allora per quale ragione gli armieri non sono più favorevoli allo svolgimento della manifestazione? Vari i motivi. Tra questi il cambio di direzione da parte dei produttori che da tempo hanno rivolto altrove gli investimenti. Inoltre la concorrenza di altre fiere (come quella che si svolge a Vicenza) e le defezioni di aziende importanti come quelle (del gruppo Beretta, tra l’altro) si fanno sentire. Due ore di discussione, ma che sembrano non essere bastate a trovare una mediazione.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome