Via Milano: controlli notturni in due locali. 22 persone identificate

0

Al fine di prevenire e reprimere la commissione di reati inerenti lo spaccio delle sostanze stupefacenti e contro il patrimonio, nella serata di ieri personale della Squadra Mobile ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio che ha interessato prevalentemente via Milano.

Al servizio, iniziato alle 21.45, ha preso parte anche personale della Divisione PASI e della Divisione di Gabinetto della Questura oltre che un’unità cinofila antidroga del Reparto Cinofili di Milano.

Gli agenti hanno prestato attenzione in particolare due locali: un ristorante senegalese ed un bar, entrambi in via Milano. Unitamente al controllo avventori i poliziotti hanno proceduto alla verifica del rispetto della normativa amministrativa vigente da parte di entrambi i titolari dei pubblici esercizi.

All’interno del ristorante sono state identificate 14 persone, tutte di nazionalità senegalese. Nell’occasione i poliziotti hanno notato i movimenti sospetti di un cliente che alla loro vista si è portato repentinamente nella cucina del locale per nascondere le chiavi di un’autovettura parcheggiata nel piazzale antistante il risorante stesso. Rinvenute le chiavi ed identificata la vettura in questione, gli agenti ne hanno controllato la targa, appurando che la stessa era gravata da un sequestro penale. Inoltre, il tagliando assicurativo esposto ed il relativo contratto sono risultati falsi.

Alla luce di ciò l’uomo è stato indagato per violazione delle norme sull’immigrazione e per uso di atto falso. Condotto in Quetsura è stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione che procederà ai fini del suo allontanamento dal territorio. Al termine del servizio sono state controllate complessivamente 22 persone.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome