Bordonali all’attacco: in Lombardia non c’è posto per nuovi immigrati

28

L’assessore con delega all’Immigrazione della Regione, la bresciana Simona Bordonali torna a criticare il governo sulla questione immigrati, sottolineando – dopo l’arrivo di alcuni profughi nel Pavese – che in Lombardia e nei bilanci dei Comuni “non c’è posto per nuovi immigrati”.

"Ho appreso – si legge in una nota – poche ora fa la notizia dell’arrivo di circa 360 presunti profughi sul territorio lombardo. Ormai siamo al paradosso: in un periodo in cui l’emergenza occupazionale risulta sempre più stringente, qualcuno preferisce pensare a sistemare queste persone in hotel a quattro stelle, come accaduto stanotte in provincia di Pavia".

NO RISORSE – "Questa politica dell’accoglienza a tutti i costi ci porterà allo sfascio: Regione Lombardia aveva già dichiarato di non avere risorse da destinare a nuovi arrivi sul territorio. – prosegue – Abbiamo centinaia di migliaia di disoccupati lombardi e anche tra gli immigrati regolari il tasso di disoccupazione nella nostra regione è del 14,4%. Sono queste le problematiche da risolvere e se abbiamo risorse dobbiamo destinarle all’emergenza occupazionale" .

NON COINVOLTI ENTI LOCALI – "I nuovi arrivi di questi giorni sono stati promossi dal Governo attraverso le Prefetture, senza coinvolgere minimamente gli enti locali, che poi dovranno anche accollarsi le spese per i servizi. La Regione Lombardia non è stata nemmeno informata di questa decisione. Un comportamento davvero incomprensibile che testimonia ancora una volta e in modo definitivo la scarsa propensione alla collaborazione da parte delle Prefetture, enti che continuano a fornire risposte inadeguate alle esigenze dei territori".

SCELTE COMUNI SCELLERATE – "Purtroppo a breve assisteremo ad altri arrivi, grazie alle scelte scellerate di alcuni Comuni che hanno sostenuto progetti di accoglienza cofinanziati dallo Stato. Solo nel 2014 in Lombardia questi progetti costeranno ai cittadini oltre 9 milioni di euro. – aggiunge l’assessore Bordonali – Sarebbe opportuno che l’Unione Europea, oltre a imporre limiti economici e a richiamarci costantemente all’ordine e al rigore, si dimostrasse per una volta utile a qualcosa e si facesse carico di un problema che non è locale, ma globale, così come sarebbe ora che il Governo si imponesse a livello europeo per chiedere un supporto concreto e reale". "Ribadisco che in Lombardia non c’ è posto per altri immigrati e che l’ente regionale non supporterà mai questa politica buonista" conclude.  

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

28 Commenti

  1. La Sig.ra Bordonali può darci cortesemente qualche chiarimento in merito allo scandalo di "Infrastrutture Lombarde"

  2. Ho un sogno : che in Lombardia non ci sia più posto per amministratori corrotti e avidi di tangenti, funzionari superpagati che si spartiscono appalti truccati, politici da 10.000 e passa euro netti al mese che passano il tempo a scrivere comunicati stampa, che terreni, laghi, fiumi e aria non siano avvelenati e inquinati mortalmente… ma tutto resterà un sogno….

  3. Un piccolodubbio: da quando il governo ha iniziato la missione umanitaria(???!!!)"m are nostrum" l’arrivo di immigrati è aumentato in maniera esponenziale. Cari utenti che accusate di razzismo chi ritiene questo stato di cose , provate a pensare il costo sociale ed economico che ha questo stato di cose per il Popolo italiano. Strano, ma i soldi per i "fratelli migranti" si trovano sempre. per i cittadini italiani MAI….Abbiamo il dubbio che qualcuno , con questi disperati, ci guadagni

  4. Quando in Lombardia non ci sarà più posto per le infiltrazioni della ‘ndrangheta ? Probabilmente mai, oramai è troppo tardi.

  5. Per LOMBARDO SOGNATORE: anche io ho un sogno! Che le risorse economiche per gestire queste ulteriori "risorse" le paghino solo quelli che ancora credono in queste "risorse".

  6. Basta bocche migranti da sfamare con i soldi dei contribuenti…ci pensi il coccolaimmigrati che infesta questo sito a portarseli a casa.

  7. Leggendo articoli sul "caso Moretti" ( Lega Nord ) pare invece che in Lombardia ci siano molti posti liberi per mafia e \’ndrangheta.

  8. ….e dopo tutto quello che hanno combinato neanche per i leghisti e le leghiste della prima e dell’ultima ora!!!

  9. La Bordonali è una donna con gli attributi e ha il coraggio di dire quello che tutti i lombardi pensano: siamo stufi marci di essere invasi da immigrati senz’arte ne parte!

  10. Questa sera, da buon bresciano antirazzista, ceno con cuscus e kebab dal mio amico Mohamed. Alla faccia dei razzisti.

  11. Ocio al squaraus: gàl fàt l’antitifica? controlli HACCP? una visitina dell’ASL? Imposte pagate? IVA pagata? TARES pagata? Affitto locale pagato? INPS & INAIL pagati? ecc ecc ah ah ah

  12. Geronimo60, quindi siccome loro si comportano male dobbiamo comportarci male anche noi? Ma come si fa a ragionare così a 50 anni suonati?

  13. Gli amici per la pelle Formigoni e Maroni nulla sanno dell’affare "Infrastrutture Lombarde" ? In tanti anni passati intensamente insieme nulla hanno visto e sentito ?

  14. Ti riferisce al fatto che formigoni è al governo con renzi e il pd? Al fatto che lupi(ciellino figlioccio di formigoni) è ministro di renzi? a cosa?

  15. Ha ragione la Bordonali, abbiamo raggiunto il limite.Si tagliano spese ad anziani e malati per regalarli agli immigrati sani e robusti mantenuti tutto il giorno senza fare niente.

  16. Noi italiani parliamo parliamo, Bordonali compresa…….purtr oppo nella realtà i giargianesi entrano da clandestini in Italia a centinaia ogni giorno. Quello che combinano poi lo leggiamo ogni giorno su giornali e tv

  17. Ogni qualvolta si parla di inchieste giudiziarie (vedi indagine della magistratura sulla Lombardia) ecco che se la prendono con gli immigrati. Non sembra anche a voi la solita tiritera per gli utili beoti?

  18. Solo per ricordare che i rimpianti governi Bossiberlusconi "sanarono" 700.000 extracomunitari e che, attualmente, la stragrande maggioranza delle badanti è irregolare e pagata in nero dalle famiglie bresciane.

  19. mi sa che han capito l’antifona,ormai di immigrati non parla più nessuno ma solo dirifugiati,chissa come mai,forse per rendere più digeribile una pillola amara o per nascondere tante incapacita’?

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome