Edilizia scolastica, gli istituti di Brescia necessitano di 70 milioni di euro

0

Cinquanta scuole superiori da sistemare per un ammontare di settanta milioni di euro. Questi i numeri del piano per l’edilizia scolastica che l’Amministrazione provinciale vuole inviare al premier Renzi e che ora è sotto il vaglio dl presidente della Provincia Daniele Molgora. Come riporta il Corriere dei settanta milioni, oltre venti sarebbero per manutenzione ordinaria e straordinaria, quasi altrettanti per ampliamenti e completamenti. Alcuni istituti sono visti con un occhio attento, visto il boom degli iscritti: si tratta del Pastori e del Capirola di Leno, alle quali sarebbero destinati 1.5 milioni ciascuna. Altro caso è il Lunardi, edificio per il quale la Provincia paga un affitto: qui si ipotizza la costruzione di una nuova sede. Importo previsto 11 milioni di euro. E 11 milioni sono previsti per l’adeguamento degli istituti al rischio sismico come il Calini, il Gambara e l’Olivieri e il Cossali di Orzinuovi. Sei i milioni per la riqualificazione energetica, 4 per nuovi auditorium e quasi 10 per nuove palestre.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome