Padre disperato si incatena alle colonne del Palazzo di Piazza Repubblica

0

Una protesta nata da una situazione tragica, che purtroppo accomuna tanti cittadini. La storia è quella di Salvatore, padre di 5 figli che non riesce a mandare nemmeno a scuola visto la povertà nella quale è caduto. L’uomo si è incatenato alle colonne del palazzo comunale di piazza Repubblica, dove c’è la sede dell’assessorato all’Istruzione. Salvatore, che già l’11 febbraio a Roma aveva minacciato di darsi fuoco in piazza San Pietro, è restato lì con un cartello in mano: "Ribellarsi per non suicidarsi", minacciando "Oggi mi incateno, domani mi do fuoco". La protesta si è conclusa venerdì, quando sono intervenute due pattuglie della polizia. 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome