Dimezzato in 10 anni il Pcb nel sangue dei bresciani. Pronti i dati dell’indagine Asl

0

Livelli molto più alti nelle persone anziane rispetto a quelle giovani, e nei residenti a ridosso (verso sud) della Caffaro rispetto a tutti gli altri. Ma il dato generale è comunque positivo: in dieci anni i valori di Pcb nel sangue dei bresciani si sono dimezzati.

Si è conclusa l’analisi effettuata su 614 bresciani dall’Asl, realizzata con il contributo economico della Regione, ed i dati saranno disponibili a partire da oggi sul sito www.aslbrescia.it, raggruppati in un dossier da 54 pagine i cui contenuti sono presentati stamane sulle colonne di Bresciaoggi.

I risultati che riassumono lo screening effettuato sui residenti (suddivisi in in cinque macroaree, una a Sud della fabbrica, due confinanti – quartiere I Maggio ed ex Quinta circoscrizione, una dei quartieri non confinanti e l’ultima per i comuni di Castel Mella e Capriano del Colle) evidenzia che sia il valore mediano di Pcb nel sangue (passato da 4,8 a 2,5 microgrammi per litro) sia il valore massimo (passato da 23,7 a 11,6 microgrammi), è diminuito. Risultati positivi anche per altri due fattori: è scesa dal 10,1 al 3,5 la percentuale di soggetti con un valore di Pcb superiore ai 15 microgrammi per litro, e da 18,1 a 6,3 quella dei soggetti con un livello superiore ai 10 microgrammi per litro.

Un altro dato evidenziato dall’indagine è che nelle persone anziane, dai 70 ai 79 anni, il livello medio di Pcb nel sangue è dieci volte superiore rispetto ai giovani dai 20 ai 29 anni: il valore passa dagli 11,18 allo 0,74 microgrammi per litro. Questo risultato è frutto sia della chiusura della fabbrica che dalle restrizioni del 2001 sugli alimenti prodotti nelle aree contaminate.

Infine una considerazione sulla provenienza delle persone sottoposte all’analisi: il valore massimo di policlorobifenili al di sotto del quale si colloca il 95 per cento della popolazione residente immediatamente a sud della Caffaro è di sei volte superiore rispetto a quello delle persone residenti altrove (54,95 microgrammi per litro contro 9,27).
(a.c.)

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome