Qualcuno non paga e l’intero condominio resta a secco d’acqua

0

Un solo contatore dell’acqua e 43 appartamenti collegati che, a causa del mancato pagamento di qualche inquilino, sono rimasti a secco. Protagonista un condominio di via Milano (civici 114, 114d e 116 ) che ha circa 10mila euro di debito con A2A. Prima, riporta il Giornale di Brescia, i tecnici della multiutility avevano staccato l’utenza e messo i sigilli al contatore,  ma visto che poi il contatore è stato rotto, tra lunedì e martedì è stato rimosso e sono stati sigillati i tubi.

Il problema è che a rimetterci sono anche coloro che le bollette le hanno sempre pagate, tanto che 16 famiglie della scala 114 hanno chiesto un preventivo per mettere un contatore separato. E infatti proprio queste famiglie, racconta l’amministratore Daniele Marchesini della Gestioni Immobiliari Associate srl al Giornale di Brescia sono «la maggior parte dei condomini che ha effettuato i versamenti». Ma non sembra cosa facile da farsi.

 A2A intanto si dice disposta a riallacciare l’acqua se il debito venisse saldato al 50%, e quelli del civico 114 si siederanno ad un tavolo con l’amministratore condominiale e A2A per cercare di trovare una soluzione. 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome