Singolare ritrovamento in una scuola di Botticino: 200 animali imbalsamati

0

Ritrovamento piuttosto singolare da parte del personale del Nucleo Investigativo di Brescia del Corpo forestale dello Stato che quest’oggi, come riporta il Corsera di Brescia, ha rinvenuto 200 esemplari di animali imbalsamati all’interno del sottotetto di una scuola di Botticino sera, la Don Orione. I reperti, appartenenti a numerosissime specie, alcune delle quali anche in via d’estinzione (canguro gigante, formichiere gigante, wallaby, varie specie del genere caimano, una volpe volante malese, nasua rosso, macaco, gufo reale, lemuri, mangusta, gatto selvatico, varie specie di pappagalli, armadilli, corazzae di tartaruga caretta caretta) sono stati sequestrati e ora sono custoditi nei locali del Comando Provinciale di Brescia, in attesa di essere ridestinati, presumibilmente a fini didattici.

A fare la singolare scoperta è stata la preside della scuola al momento di avviare i lavori per la sistemazione del tetto. I Forestali però, non rinvenendo alcuna documentazione giustificativa sulla provenienza degli animali imbalsamati, hanno provveduto al sequestro, a carico di autori per ora rimasti ignoti, di tutto ciò che rientra nella materia di tutela.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome