Arrestato Mossoni, il presunto assassino di Federica Giacomini

0
Federica Giacomini, la ex pornostar il cui cadavere è stato ritrovato nelle acque del Garda
Federica Giacomini, la ex pornostar il cui cadavere è stato ritrovato nelle acque del Garda

Franco Mossoni è stato arrestato. L’uomo, 55enne con precedenti per omicidio è l’unico indagato per l’omicidio di Federica Giacomini, la 43enne pornostar trovata cadavere all’interno di una bara depositata in fondo al lago di Garda.

Mossoni è stato arrestato dopo che gli inquirenti per settimane hanno cercato di ricostruire i suoi movimenti tra gennaio e febbraio, mesi in cui Federica non si trovava e i genitori avevano già sporto denuncia per scomparsa.

A portare gli inquirenti a Mossoni è stato proprio il cellulare dell’uomo dal quale lui stesso in quei mesi ha cercato di mettersi in contatto con un barcarolo. Una volta trovato lo ha convinto a portarlo in mezzo al lago per effettuare alcune rilevazioni fingendosi un biologo. E’ stato proprio il barcarolo a raccontare di aver aiutato Mossoni a gettare nel lago un cassa, dove poi il 17 giugno i sommozzatori hanno trovato il corpo di federica Giacomini. Secondo l’autopsia la donna sarebbe stata colpita con diversi colpi alla testa. Restano ancora due cose da spiegare: dove avvenuto l’omicidio e quale sia l’arma del delitto.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome