Omicidio Cottarelli: estradizione dalla Svizzera per Dino Grusovin

0

Sarà estradato dalla Svizzera per essere consegnato alla giustizia italiana Dino Grusovin, implicato nel triplice assassino Ceccarelli nel quale furono uccisi Angelo Cottarelli, la moglie Marzenna Topor e il figlio 17enne Luca.

Il tribunale svizzero ha respinto il ricorso di Grusovin, sedicente architetto tristino che accusò i fratelli Vito e Salvatore Marino (che ora stanno scontando l’ergastolo) del triplice omicidio consumatosi il 28 agosto del 2006 a Urago Mella. I giudici di primo grado avevano assolto Grusovin in primo grado mentre quelli della corte d’assise d’appello l’avevano condannato a 20 anni di reclusione, ritenendolo colpevole degli omicidi. Lui stesso agli inquirenti aveva ammesso “c’ero ma non ho partecipato al massacro”. Ora sarà di nuovo la giustizia italiana a prenderlo in carica.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome