Rapine in case e ville, banda armata semina terrore nell’Ovest Bresciano

0

Con tutta probabilità sono gli stessi che, a Pontoglio, hanno rapinato Pietro Raccagni, rimasto poi gravemente ferito. Sarebbero tre uomini, armati e a volto coperto a seminare il panico nell’Ovest bresciano. La vittima questa volta è la famiglia Costardi di Palazzolo sull’Oglio, rimasta sotto scacco dei malviventi per oltre un’ora nella notte tra martedì e mercoledì. Si sospetta inoltre che la banda armata la stessa che, come ricorda il , aveva derubato l’11 giugno una donna a Pontoglio ferendola con un coltello, poi la 79enne Carla Pagani di Palazzolo tra il 20 e il 21 giugno e la famiglia Belotti, sempre di Palazzolo tra l’1 e il 2 luglio.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Come previsto le bande di animali dell’est continuano a fare come vogliono, finchè gli amministratori e le forze dell’ordine non si mettono in testa di fermarli e controllarli tutti ad uno ad uno continuerà così e magari ci scapperà qualche altro morto.

  2. Ma non si vergogna? Accomunare criminali con persone che fuggono da guerre e morte, attraversano deserti a piedi e mari su gommoni che affondano.

  3. eccone un altro… ma che ci fa lei qui invece di mollare tutto e andare ad aiutarli, i "migranti"? magari mettendo a disposizione la sua casa a quelli che già si trovano qui, oltre alle chiacchiere…

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome