Caffaro, dalla Regione 70mila euro per valutazione contaminanti produzioni agricole

0

La Giunta regionale della Lombardia, su proposta dell’assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi, nella seduta odierna, ha approvato lo schema di Convenzione tra la Regione Lombardia e l’ASL di Brescia per l’attuazione del "Progetto di valutazione del passaggio di contaminanti nelle produzioni agricole delle aree interessate dall’inquinamento della Caffaro".

OBIETTIVO, TUTELA TERRITORIO – "Era una promessa che abbiamo mantenuto, ascoltando le richieste del territorio – ha spiegato l’assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi -. L’obiettivo che ci siamo posti, anche in questo caso, è quello di mirare al recupero, bonifica e messa in sicurezza di siti inquinati, nell’ottica di una costante tutela del territorio e dei cittadini lombardi. Su questi temi – ha concluso – l’attenzione di Regione resta sempre altissima".

ACCORDO DI PROGRAMMA – L’intervento si inquadra nell’ambito dell’accordo di programma Brescia-Caffaro. Come stabilito nell’ambito delle attività per l’attuazione dell’accordo di programma per SIN Caffaro, ASL Brescia eseguirà studi e analisi relative all’eventuale contaminazione presente nelle produzioni agricole ad uso zootecnico. L’attività si inserisce nell’ambito delle azioni previste per la bonifica del SIN Brescia Caffaro (accordo sottoscritto il 29/9/2009 che coinvolge Ministero Ambiente, Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Comuni di Brescia, Passirano e Castegnato).

INVESTIMENTO ECONOMICO – Lo stanziamento economico ammonta a 69.257,29 euro di Fondi trasferiti dal Ministero dell’Ambiente alla Regione Lombardia per gli interventi di cui all’accordo di programma Brescia-Caffaro.

AREA DI RIFERIMENTO e SOGGETTI DESTINATARI – L’area interessata è quella del Sito di interesse nazionale Brescia-Caffaro e il soggetto destinatario è l’ASL di Brescia

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome