Bicimia: 4 nuove postazioni, il totale dei mezzi ora è a quota 420

0

Una "flotta" davvero imponente, e un numero di "porti" sempre maggiore. Prosegue a gran ritmo l’espansione del servizio Bicimia nella città di Brescia: alle già esistenti 62 postazioni se ne sono aggiunte 4 in un colpo solo, e il totale dei mezzi a disposizione è ora di 420.

La novità più importante dell’ultimo intervento effettuato in città è che una delle postazioni inaugurate è stata finanziata al 50% da un privato, in particolare dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna che ha sede tra via Cremona e via Bianchi. Metà dei costi sostenuti per il nuovo stallo, circa 15mila euro, sono stati pagati dall’Istituto per far sì che i propri 400 dipendenti (di cui circa 160 residenti in città) possano avere a portata di mano le biciclette e siano perciò incentivati ad utilizzarle, lasciando a casa l’automobile. Le biciclette (in totale 10) ovviamente non saranno a loro esclusiva disposizione, ma per tutti i cittadini. 

Le altre nuove postazioni sono state inaugurate in via Corsica, in via Caduti del Lavoro (Oltremella) e in via Tirandi (San Bartolomeo), fino ad ora sprovvisto.

Alcuni numeri: i prelievi giornalieri medi hanno raggiunto quota 3mila, il che vuol dire che ogni bicicletta è utilizzata in media per ben sette volte al giorno. Il tempo medio di utilizzo per ogni prelievo è sotto i 45 minuti, e dunque gratuito per l’utente (tutte le informazioni sul servizio sono disponibili sul sito http://service.bicimia.it/). 
(a.c.)

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome