Santa Giulia outdoor, “Toccare è una cosa da imparare. La croce di Desiderio”

0

Santa Giulia Outdoor, il ciclo di percorsi d’arte serali nel monastero di San Salvatore e Santa Giulia, si conclude mercoledì 13 agosto con l’appuntamento dal titolo “Toccare è una cosa da imparare. La croce di Desiderio”. Esposta nel suggestivo oratorio romanico di Santa Maria in Solario, la croce di Desiderio, divenuta uno dei simboli del Museo di Santa Giulia, è al centro di un’approfondita indagine conoscitiva. Il prezioso e raro manufatto infatti permette di illustrare le caratteristiche delle croci ad uso processionale in epoca medievale in un itinerario che, insolitamente, offre la possibilità di affrontare il tema anche attraverso un’esperienza multisensoriale. Gli itinerari, della durata di un’ora, cominciano alle 19 e alle 20.30. Tutti i percorsi tematici sono da prenotare (sino ad esaurimento posti disponibili). Ritirando la tessera di Open Arts e partecipando a tre percorsi in tre diverse sedi museali, il quarto è in regalo.

 

Info biglietti e prenotazioni: Cup Santa Giulia tel. 030.2977833/834; www.bresciamusei.com  

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome