Chiari, i vertici della fondazione ricorrono contro il sindaco che li ha licenziati

0

E’ polemica sulla Fondazione Bertinotti-Formenti a Chiari, dopo che il nuovo primo cittadino Massimo Vizzardi ha deciso di azzernarne i vertici per il venir meno del rapporto fiduciario con l’amministrazione e per “la gravità delle iniziative promosse dal Cda pochi giorni dopo le elezioni”. In sostanza il vecchio Cda si era rivolto a un notaio per modificare lo statuto rendendo la fondazione più indipendente dal Comune attraverso un nuovo organismo due membri su cinque nominati dagli uscenti, uno dalla parrocchia, uno dai parenti degli utenti e solo uno nominato dal sindaco. Da qui il brusco stop di Vizzardi, a cui però l’attuale presidente Franzoglio ha deciso di dichiarare guerra annunciando che abbandonerà soltanto a fine anno, con la fine del mandato, e che impugnerà l’atto del sindaco.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome