Passo indietro sul Piano Sosta: niente strisce blu per 558 posti liberi

0

Fino a ieri il piano della Loggia era quello di trasformare da liberi a spazi a parcometro ben 558 posti auto, situati nei dintorni delle stazioni della metropolitana di Bresciadue, Lamarmora e Casazza, e poi sul lato nord di via Branze, in via Milazzo, Foscolo, Tartaglia, Spalti San Marco, Montello e Diaz, e sul nuovo parcheggio del comparto Milano. La notizia è stata data solo ieri mattina (leggila qui, mentre qui c’è il piano dettagliato della Loggia), ma già nel pomeriggio c’è stato il dietrofront del Comune: i 558 posti liberi rimarranno tali, almeno per ora. 

Cosa è cambiato? Dopo la riunione della Giunta con i capigruppo, sindaco e assessori hanno deciso di – come recita il breve comunicato diffuso – «sospendere il capitolo che riguarda l’ampliamento degli stalli a pagamento su strada, in attesa di una verifica degli effetti della delibera stessa, trattandosi peraltro di un aspetto non prioritario e che comunque già necessitava dell’assunzione di successivi provvedimenti attuativi». 

La sostanza del Piano sosta non cambia, dice il sindaco, ma si vogliono valutare più attentamente alcuni provvedimenti. Un punto fermo saranno le nuove tariffe, a partire dal 15 settembre.
(a.c.)

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. se il Sindaco, invece di fare il sindaco, sta attaccato tutto il giorno su facebook, evidentemente si fa impressionare da tre o quattro commenti negativi. ed agisce di conseguenza……

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome