San Felice del Benaco, spiaggia deserta per troppe deiezioni canine

0

La prima spiaggetta del porto di San Felice è deserta a causa delle troppe deiezioni canine.

A farcelo sapere è un lettore di Bsnews.it che ci scrive per denunciare quanto sta accadendo da un paio di giorni: “Non so da quanti giorni sia così però ieri passando ho visto la spiaggia deserta e ho voluto fotografarne il motivo – spiega – mi chiedo come mai né il comune né il demanio né Garda Uno si assumano la responsabilità di fare dei controlli o almeno di pulire”.

E continua: “Passeggiando ho notato che è pieno di persone con cani, e li portano anche in spiaggia nonostante i divieti – per poi concludere – quello che non capisco è come si possa lasciare a un tale di livello di degrado uno dei posti più belli del lago, soprattutto in una stagione turistica che non è stata delle migliori e in un settembre che potrebbe essere di grande aiuto”

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Secondo me, il Comune e il Demanio non fanno niente perché non sanno cosa sono le deiezioni.
    Mandate una lettera con scritto che è pieno di mer.a di cane e vedrà che qualcosa faranno.

  2. a San Felice la tassa dello sporco viene pagata in ugual importo anche dai proprietari dei cani che imbrattano la spiaggia??????

  3. Io ho quattro cani e quando esco in passeggiata con il cane raccolgo sempre i suoi bisogni ci vuol tanto poco per poter vivere in felicità e rispetto verso gli altri

  4. ma perché devono intervenire terzi se le persone non capiscono na beata mazza?????tuttalpiù devono intervenire sanzionando molto pesantemente lo sporcaccione!!!!!

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome