La Leonessa si aggiudica il match con Piacenza

0

E’ una Leonessa convincente quella vista al San Filippo nel match con Piacenza, il primo con a referto uno dei due americani della Leonessa, Roberto Nelson. Brescia vince 93-88, grazie anche al contributo della guardia nativa di Santa Barbara che dopo un inizio macchiato da qualche infrazione, disputa un ottimo secondo tempo, condito da canestri di buona fattura e illuminanti assistenze ai compagni. In grande spolvero anche il totem della squadra Alessandro Cittadini (16 punti), che insieme ad Andrea Benevelli (13 punti), è parso già in gran forma fisica e ha garantito qualità ed esperienza sotto le plance. In evidenza anche la coppia di ali Loschi-Alibegovic, così come il duo in cabina di regia che alterna l’ordine e il gioco compassato di Fernandez alla grande velocità e frizzantezza di Passera.

Buon inizio di Piacenza, che sulle ali di un ottimo Gasparini e di un Infante presente sotto le plance si porta sul 16-10. Dall’altra parte Nelson, dopo un inizio tutto altruismo e assist si mette in proprio e con 5 punti consecutivi riporta i ragazzi a contatto. Sorokas risponde con un fallo e canestro e Piacenza prova a scappare, ma l’attacco della Leonessa ora è molto più fluido: Benevelli e Loschi chiudono i primi 10 minuti in crescendo e il primo quarto di gioco finisce 14-16 per gli ospiti.

Con l’ingresso in campo di Passera il ritmo si alza in maniera vertiginosa e Brescia ne giova: parziale di 11-0 dei ragazzi di Andrea Diana che volano a +9 e costringono gli ospiti al timeout. Con due buone iniziative di Infante Piacenza si riporta fino a -2 ma con 6 punti di fila di Alibegovic il vantaggio della Leonessa ritorna ad essere di 8 punti. Rombaldoni lavora bene dal post basso e va  a segno con 4 punti consecutivi, ma dall’altra parte Loschi e Benevelli non perdonano, per il +12 (50-38) dopo 20 minuti di gioco. Il terzo quarto della Leonessa è meno vivace dei primi due soprattutto in fase offensiva e Piacenza ne approfitta immediatamente: Infante e Hill (quest’ultimo con due triple consecutive) riducono drasticamente il divario tra le due squadra. La reazione di Brescia arriva con Loschi e soprattutto Benevelli, estremamente solido sotto le plance e pericoloso come sempre da oltre l’arco. Loschi si fa sentire in difesa con una pazzesca stoppata in campo aperto, ma Sorokas con una schiacciata in campo aperto firma il -2, che diventa +1 con la tripla di Verri. Brescia reagisce e con Benevelli e Passera riesce a chiudere il terzo quarto di gioco sul +3 (67-64). Nell’ultimo periodo di gioco ritorna l’americano Nelson in campo e la Leonessa aumenta di rendimento: il divario tra le due squadre aumenta grazie all’apporto della guardia di Santa Barbara, ma anche per l’ottimo contributo portato da Cittadini e il solito Benevelli. Sul finire di gara Piacenza si rifà sotto, arrivando a un solo possesso di distanza, ma Fernandez dalla lunetta la chiude con un 4/4.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome