Disoccupata e senza soldi per studiare si incatena sotto la Loggia, ma solo per due ore

0

L’aveva promesso alcune settimane fa, ieri mattina ha mantenuto la parola: Laura Nizza, youtuber col nome d’arte di «Pinklady85», ieri si è incatenata sotto la Loggia per richiamare l’attenzione di amministratori ed opinione pubblica sulla disoccupazione e sulla difficoltà ad accedere all’istruzione professionale.

Alle ore 7 in punto la disoccupata 29enne era già con la catena ai polsi, in mano un cartello con la scritta "La nostra (d)istruzione non ha prezzo". Subito sono accorsi gli agenti della Polizia Locale, che però non le hanno impedito di rimanere al suo posto. Alla seconda visita dei vigili, intorno alle 9, però la ragazza ha desistito, decidendo di sciogliere le catene. In due ore è stata vista da diversi cittadini ignari del suo probelma, a differenza degli internauti più attenti che nelle scorse settimane hanno visto gli appelli sul web per la richiesta di lavoro o la protesta contro i 2mila euro di costo del corso da estetista presso la scuola regionale (leggi la notizia).

Un risultato comunque Laura Nizza l’ha ottenuto, l’incontro in Comune con il sindaco e con l’assessore Marco Fenaroli. Un commento di quest’ultimo è riportato stamane sulle colonne di Bresciaoggi: «Abbiamo raccolto il suo appello e da parte nostra faremo il possibile per trovare associazioni che possano accogliere la domanda d’impiego della ragazza. I problemi che lei ha posto in materia di corsi professionali, invece, non riguardano il comune: porteremo senz’altro all’attenzione il tema nelle sedi opportune, ma la competenza spetta alla Regione».
(a.c.)

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma Laura, un bel velo e ttt sarebbe stato molto più facile ! Le porte si sarebbero aperte, le tasse scolastiche pagate e gli amministratori avrebbero gioito ad un altro pacchetto di voti futuri…famiglia numerosa e parentado ricongiunto, ttt riconoscenti !!

  2. Pagare 3.000 euro per acquisire una professionalità mi pare più che equo, tutto sommato.
    Secondo me, certe forme di proteste nascondono soltanto mania di protagonismo.

  3. Io voglio fare il pilota di elicotteri, ma costa troppo. Che faccio mi incateno?
    Bella mia, trovati un lavoro qualunque e guadagnati i soldi per il corso da estetista come fanno tutti…. troppo faticoso?

  4. Laura, hai letto gli altri commenti ? Rimango della mia idea…un velo avrebbe aperto molte porte …ricordalo la prossima volta. Ciao

  5. VELO ! VELO ! VELO !!! Purtroppo è' così' !!!x non essere RAZZISTI. Ti avrebbero subito aiutata , ma sei purtroppo solo italiana e quindi promettono ma manterranno ??? Speriamo !!!! Siamo solidali con te

  6. Rispondendo sinceramente: ma voi dareste lavoro a una che si incatena? Io non le farei nemmeno il colloquio del "grazie, le faremo sapere…".

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome