Pesta violentemente la compagna e le procura ematoma cerebrale: arrestato colombiano

0

E’ stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Desenzano del Garda, nella notte tra il 27 ed il 28 settembre,  un colombiano di 43anni, residente a Verona, per rapina, lesioni personali ed ingiurie nei confronti della propria compagna, sua connazionale di 46 anni residente a Desenzano.

La sera del 27 i due, usciti da un locale di Lonato, hanno iniziato a discutere e l’uomo, in preda alla gelosia ha cominciato a picchiarla in volto e a insultarla. Ha poi continuato sulla via del ritorno verso Desenzano, arrivando a darle pugni  alla testa e allo stomaco. Giunta nei pressi del Commissariato la donna ha cercato di fuggire uscendo dall’auto e ha riferito tutto agli agenti. L’uomo è stato rintracciato, arrestato e portato a Canton Mombello. La donna invece è stata portata al pronto soccorso dove è stata trattenuta con prognosi riservata per sospetto di ematoma cerebrale.Questa mattina si è svolta l’udienza di convalida dell’arresto davanti Giudice Monocratico del Tribunale Ordinario di Brescia che sussistendo gravi indizi di reità, ha stabilito per il colombiano la custodia cautelare in carcere. 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome