Il Ridotto del Grande torna allo splendore della sua veste originale

0

Il Ridotto del Teatro Grande ritorna allo splendore della sua veste originaria settecentesca dopo 15 mesi di lavori. La “nuova” sala è stata presentata ieri dopo gli interventi effettuati su parte del soffitto e della balconata superiore. Il restauro è stato curato dalla Libera Accademia di Belle Arti sotto la direzione tecnica di Elisa Pedretti. A finanziarlo i contributi della famiglia Gussalli Beretta e della Fondazione della Comunità Bresciana.

In un primo momento, così come spiega l’architetto Marco Fasser sulle pagine del Giornale di Brescia, la Soprintendenza dei Beni Architettonici ha dovuto decidere se privilegiare l’aspetto originario o mantenere le tracce dei ritocchi ottocenteschi. Al dunque si è scelto di riportare alla luce le superfici pittoriche settecentesche.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome