Capo/Lavoro. Arte e impegno sociale nella cultura italiana del Novecento

0

Il Museo di Santa Giulia, nell’anno in cui ricorre il quarantesimo della strage di Piazza Loggia, ospita la mostra Capo/Lavoro. Arte e impegno sociale nella cultura italiana del Novecento, che presenta un’attenta selezione di opere appartenenti alla collezione della Confederazione Generale Italiana del Lavoro, a cui si aggiunge un significativo apporto dalla Galleria del Premio Suzzara. La raccolta, formatasi lungo il corso del Novecento, è costituita da opere donate dagli stessi artisti, accomunate, pur nella diversità di linguaggi e stili, dalla rappresentazione del medesimo tema: il lavoro, descritto nelle sue molteplici forme.
 
Nel clima di grave difficoltà che l’Italia e il mondo stanno attraversando, il tema del lavoro è certamente centrale e la mostra Capo/Lavoro rappresenta quindi un’interessante occasione per riflettere sul suo ruolo e sulla posizione che sta assumendo la cultura nel sistema economico e produttivo italiano di oggi.
 
La mostra sarà presentata venerdì 10 ottobre alle 17.00 presso la Sala Conferenze del Museo di Santa Giulia (ingresso da via Piamarta 4, Brescia) e sarà anticipata dall’incontro, alle 14.30, Il lavoro che vale con l’intervento di Maurizio Landini, Segretario Nazionale FIOM CGIL.
 
La mostra è organizzata da CGIL Brescia, con il sostegno di Comune di Brescia e Fondazione Brescia Musei.

Capo/Lavoro. Arte e impegno sociale nella cultura italiana attraverso il Novecento
a cura di Mauro Corradini e Fausto Lorenzi
Museo di Santa Giulia
Via Musei 81/b, Brescia
10 ottobre – 10 dicembre 2014
Da martedì a domenica ore 9.30 – 17.30
Ingresso con il biglietto del Museo.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome