Omicidio Yara, Bosetti in aula a Brescia “provato ma attento”

0

Questa mattina nell’aula del Tribunale del Riesame di Brescia si è discussa l’istanza di scarcerazione di Massimo Bosetti, il muratore bergamasco arrestato il 16 giugno scorso con l’accusa di aver ucciso Yara Gambirasio. I suoi legali sono ricorsi ai giudici bresciani dopo la bocciatura in prima istanza da parte del gip di Bergamo.

Bosetti era presente in aula, anche se i suoi avvocati hanno dichiarato che l’uomo è apparso “provato da oltre 4 mesi di isolamento, ma attento a quanto stava succedendo in udienza”. Il motivo della sua presenza è stato spiegato come un atto per “per avere il polso della situazione e ribadire la sua innocenza”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome