Strage di capre bionde al Maniva, si indaga sugli aggressori

0

Sono decine le carcasse di capre bionde dell’Adamello trovate sul Maniva. Assalite,uccise e divorate. Ma non si sa da quale bestia, diverse le ipotesi: potrebbero essere lupi, orsi o cani randagi.

Gli animali sono stati trovati dai pastori e dagli allevatori nella spianata del Dosso dei Galli, a 2mila metri di altezza. La strage dovrebbe essere avvenuta durante i primi giorni di ottobre. Le carcasse sono già state raccolte e portate in città per un’analisi approfondita da parte della autorità competenti, Venatoria e Forestale.

“Mi viene un mente un branco di cani randagi abbandonati nella zona negli ultimi anni e che si sono organizzati in branco per colpire” ha dichiarato un allevatore della zona al Giornale di Brescia.

Poco credibile invece, per un pastore, l’ipotesi che a colpire sia stato un orso: ”Impossibile che sia stato in grado di abbattere decine di capre in una sola notte, avrebbe dovuto essere dotato di una fame, di una ferocia e di una velocità che non è facile da rintracciare nelle nostre zone”. Non resta che attendere i risultati delle indagini in corso.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome