Sniffa cocaina e distrugge casa: arrestato 30enne kosovaro

2

La sua compagna è stata costretta a chiamare i carabinieri dopo che il 30enne fidanzato kosovaro – che probabilmente aveva sniffato un gran quantitativo di cocaina – ha iniziato a distruggere e mettere a soqquadro la loro abitazione di Chiari: tavoli, mobili e dispensi gettati all’aria.

La ragazza è stata raggiunta dai Carabinieri che hanno tentato di fermare l’uomo, ma sono stati aggrediti a loro volta. Alla fine però sono riusciti a fermare la furia cieca e a portarlo in ospedale dove gli è stato somministrato un sedativo per calmarlo.

Intanto è stata perquisita l’abitazione e, nascoste in bagno i carabinieri hanno trovato 14 dosi di cocaina. La droga presente in casa ha messo nei guai anche la donna finita agli arresti domiciliari per detenzione di sostanza stupefacente. Stessa condanna per il compagno che però dovrà rispondere anche dell’accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

2 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome