Spiedo bresciano, Rolfi: rischio chiusura trattorie e ristoranti, Governo genera disoccupazione

0

“E’ inconcepibile – afferma Fabio Rolfi, vice capogruppo della Lega in Regione – quanto accaduto per lo spiedo bresciano. In un momento di crisi come questo ogni iniziativa finalizzata a difendere le attività imprenditoriali va sostenuta, anziché perdersi in paranoie animaliste come quelle a cui quotidianamente assistiamo.”

“Il Governo Renzi – prosegue l’esponente bresciano del Carroccio – avrebbe dovuto resistere alle procedure europee figlie di una ideologia stupida quanto dannosa che arriva a vietare il consumo di uccelli addirittura se catturati in altri continenti, quando in altri paesi della stessa UE queste stesse regole sono disattese o volutamente non fatte rispettare dalle autorità nazionali. Come sempre l’Italia si mostra supina agli ordini di Bruxelles, creando un danno serio alle nostre attività economiche e all’indotto che ne deriva.”

 “Positiva la mobilitazione bipartisan bresciana; occorre costringere il Governo a tornare su sui passi e a negoziare con l’Europa la difesa della tradizione culinaria dello spiedo, un elemento di attrattività economica, oltre che di storia e tradizioni popolari. Per questa ragione – conclude Fabio Rolfi – martedì prossimo presenteremo in Consiglio regionale una mozione urgente a difesa dello spiedo bresciano e finalizzata a far fare marcia indietro al Governo.”

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome