Lonato, la famosa Drag Queen Madame Sisì celebrerà un matrimonio

0

Un evento unico, primo nella storia non solo italiana. Domani, mercoledì 10 dicembre alle ore 17 nelPalazzo Comunale di Lonato del Garda, la famosa Drag Queen Madame Sisi, regina delle notti sul lago di Garda da 27 anni, celebrerà il matrimonio tra la 44enne Sara Rizzini di anni 44 e il 56enne Giovanni Cortelazzi, che si sposeranno civilmente davanti ad una gruppo di amici e parenti. Lo farà in rappresentanza del Sindaco Mario Bocchio. Carlo Tessari, in arte, appunto, Madame SiSi è un amico degli sposi, che hanno cosi voluto riferire al Sindaco, alla Comunità di Lonato e al Mondo, il desiderio di realizzare un capace stimolo di superamento delle diversità e dei luoghi comuni.

"Ho accettato il prezioso invito perchè da sempre nella mia carriera e nella vita personale, tratto il mio ruolo con forte  senso di responsabilità e cerco di svolgerlo con impegno, umiltà e correttezza, mettendo a disposizione dell’intera comunità le mie competenze, la mia professionalità e il mio tempo. – ha detto la Drag Queen –  Affronto il lavoro con sempre più entusiasmo, con l’obiettivo di dare alle persone il mio contributo affinché si abbia sempre qualcosa in più rispetto al passato. Ringrazio gli sposi e la pronta disponibilità del Sindaco  Mario Bocchio per la delega ad officiare il matrimonio in sua vece, con il mio nome e il riconoscimento del mio personaggio artistico Madame SiSi -conclude – destinando così un messaggio di amore e di colore rispetto al rito che rischia di mettere il formalismo al primo posto invece che l’amore. E in un matrimonio tra due persone deve essere l’amore. L’amore vince su tutto, sempre…".  

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome