Omicidio rom, l’assessore alla Sicurezza Muchetti: Rolfi strumentalizza il fatto

0

"Trovo assurdo strumentalizzare un episodio come questo che, tra l’altro, non è avvenuto nel comune di Brescia. Rolfi, che non ha mai chiuso un campo nomadi in vita sua, fa demagogia, ma dovrebbe pensare, con il suo stipendio di consigliere regionale, a risarcire i bresciani dei soldi spesi per acquistare la famosa area di Guidizzolo, dove voleva trasferire i Sinti". Così tuona , assessore alla del Comune di Brescia, in merito ai commenti rilasciati da Rolfi ieri, dopo l’ al Copacabana di Roncadelle del 30enne rom. Rolfi ha accusato la Giunta di dare una casa a coloro che vivono di violenza, senza preoccuparsi dei cittadini bresciani. "Per quanto riguarda l’assegnazione della casa alla famiglia Latifi, trasferita alla Torre Cimabue nel 2008 (giunta Paroli-Rolfi), – aggiunge Muchetti – è stata fatta seguendo regole di assegnazione imposte all’Aler dalla . Quindi, se proprio deve, Rolfi se la prenda con se stesso e con  il centrodestra che ha sempre governato al ".

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Al Sig. Muchetti piace molto, in questo periodo, la frase "strumentalizza il fatto"
    Intanto scaldiamo bene la poltroncina và

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome