Strage Piazza Loggia, Boldrini: toglieremo il segreto di Stato

0

In visita a Brescia per ricordare, nel suo 40°esimo, la Strage di Piazza Loggia la presidente della Camera Laura Boldrini, lo ha dichiarato: "Togliere il segreto di Stato anche su atti delle commissioni parlamentari. È giusto che i cittadini sappiano. Questo atto rivitalizza la democrazia". La Boldrini ha prima incontrato un gruppo di studenti delle scuole superiori poi si è diretta in Loggia dove, con il sindaco di Brescia Emilio Del Bono, ha visto i familiari delle vittime della Strage del 28 maggio 1974. E proprio con loro si è impegnata "a lavorare per la trasparenza", togliendo il segreto dagli atti relativi alla strage del 28 maggio 1974. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Quanto è costata la passeggiata della Boldrinova a Brescia? Accompagnata dai soliti noti e dai "custodi" della memoria della strage di piazza Loggia ha letteralmente paralizzato la città .Personaggio di seconda o terza fila è stata schermata dalle forze dell'ordine quasi fosse un capo di stato.Costi inutili !!

  2. Togliere il segreto di Stato anche su atti delle commissioni parlamentari ? Assolutamente d’accordo: la Signora Boldrini deve però dire cosa può fare in concreto, personalmente e domani, in questa direzione ? No, perchè altrimenti anch’io potrei dire che lavorerò per ridurre del 50% le quantità di rifiuti conferiti all’inceneritore. Intanto i top manager di A2A convocano una riunione con all’ordine del giorno al punto primo: "Due risate sulle cazzate scritte in merito all’inceneritore da un tal stradivarius brixiensis su Bs News"…

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome