Trasporti, arriva il biglietto unico provinciale. Con qualche rincaro

0

Dal primo febbraio si potrà viaggiare in tutta la provincia con un unico biglietto. Questa la novità annunciata lunedì 29 dalla commissione tecnica tra Loggia e Broletto. Il progetto di integrazione fra Saia, Sia e Brescia Trasporti è stato approvato dalla Provincia lo scorso 4 agosto, ma era rimasto fermo per questioni tecniche (Sia e Saia usano biglietti di carta, non leggibili dalle obliteratrici magnetiche di Brescia Mobilità). Ora la svolta. Che però porta con sé rincari, da 10 a 40 centesimi sul singolo biglietto a seconda della tratta.

Ci sarà comunque qualche vantaggio per chi sfrutterà tutte le opportunità. La tariffa E, Orzinuovi-Brescia o Salò-Brescia – si legge sul Corriere – dovrebbe per esempio passare da 3,50 a 3,80 euro, ma con lo stesso biglietto si potrà salire sul metrò o sui bus gialli, evitando di dover comprare il ticket urbano con un risparmio di oltre un euro.

L’unica modifica che coinvolge Brescia Trasporti riguarda i settimanali: la validità non sarà più di 7 giorni dalla sottoscrizione, ma andrà dal lunedì alla domenica; il costo comunque sarà abbassato da 13,8 a 12 euro per la zona 1, da 17,4 a 16 euro per città e hinterland.  

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Saia, Sia …e Apam ? Apam va da Bs a Mn servendo San Polo, Bettole, Castenedolo, Montichiari, Calcinato, Carpenedolo. Aspettiamo chiarimenti. Grazie

  2. Saia, Sia …e Apam ? Apam va da Bs a Mn servendo San Polo, Bettole, Castenedolo, Montichiari, Calcinato, Carpenedolo. Aspettiamo chiarimenti. Grazie

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome