Il premio Italive per il miglior mercatino di Natale va a Darfo Boario Terme

0

Il Comune di Darfo Boario con il suo “Note di Natale”, riceverà il prossimo 12 marzo a Roma il premio Italive 2014 nella categoria “Miglior mercatino di Natale”.

Si tratta di un riconoscimento assegnato da Italive.it, progetto promosso da Codacons, in partnership con Autostrade per l’Italia e la collaborazione di Coldiretti, che informa gli automobilisti su quello che accade nel territorio che attraversano, proponendo un calendario aggiornato dei migliori organizzati e segnalando ciò che si produce nel territorio, mediante una scelta di prodotti eccellenti e di offerte enogastronomiche.

Nel 2014 Italive.it ha raccolto oltre 517.572 giudizi di valutazione dai suoi 2,3 milioni di utenti unici; sono arrivate in redazione 11.742 segnalazioni, di cui 3.488 ammesse alla votazione.

Attraverso una selezione avvenuta tra gli eventi recensiti sul sito web www.italive.it  e in base ai giudizi espressi dai turisti e al parere di una commissione di esperti che ha valutato l’originalità, l’organizzazione e la comunicazione, il Comune di Darfo Boario Terme, grazie al suo “Note di Natale”, si è aggiudicato quest’anno il premio per il miglior evento nella sezione “Miglior Mercatino di Natale” tra quelli organizzati in Italia.

La premiazione avverrà il 12 marzo alle 11.30 nella splendida cornice dell’area archeologica dello di Domiziano (piazza Navona), e il premio sarà consegnato dal Sottosegretario al Ministero per i Beni e le Attività Culturali Francesca Barracciu, dall’A.D. di Atlantia e Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci, e dal presidente Coldiretti Giovani Maria Letizia Gardoni.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome