Tav sul Garda, Rfi pronta a rivedere i piani. Rolfi: merito nostro

0

“Se la notizia sarà confermata l’impegno di Regione Lombardia a sostenere le richieste del territorio è stato determinante.” Così Fabio Rolfi, vice capogruppo del Carroccio al Pirellone in merito alla notizia che RFI sarebbe disposta ad accogliere le osservazioni relative al potenziamento della linea storica -Verona.

“Naturalmente – prosegue l’esponente bresciano della Lega Nord – attendiamo i fatti prima di esultare. Certamente però la presa d’atto di come il quadro progettuale sia vecchio e approssimativo rispetto a un territorio che negli anni, da quando si è iniziato a parlare di Tav, è mutato radicalmente rappresenta un elemento più che positivo. Occorre coniugare il necessario potenziamento infrastrutturale, e su questo l’alta velocità è senz’altro un’opportunità per Brescia, con la doverosa tutela del territorio da interventi di cementificazione eccessivi che rischiano di essere devastanti, soprattutto con riferimento alle colline moreniche del . Per queste ragioni – conclude Rolfi – su questo tema terremo alta la guardia.”

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Forte sto rolfi i meriti sempre suoi , le colpe sempre degli altri. E questo dovrebbe essere il cambiamento della politica? Roba già vista e rivista.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome