Arrestato Giampietro Manenti per reimpiego di capitali illeciti

0

Giampietro Manenti, presidente del Parma calcio, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza nell’ambito di un’operazione coordinata dalla Procura di Roma con l’accusa di reimpiego di capitali illeciti.

Al patron del Parma, che un paio d’anni fa aveva tentato (senza successo) di acquistare anche il Brescia Calcio, sono seguiti gli arresti anche di altre 21 persone, accusate di vari reati tra cui peculato e autoriciclaggio con l’aggravante del metodo mafioso.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome