Delitto Castenedolo, Alessandro Musini non confessa l’omicidio

0

“Siamo in una fase delicata, preferiamo mantenere il riserbo”. Queste le parole del legale di Alessandro Musini all’uscita dalla caserma dei Carabinieri di Piazza Tebaldo Brusato in tarda notte. Secondo quanto è trapelato il presunto assassino di Angela Mura, trovata lunedì mattina dal figlio 15enne con il cranio sfondato da una martellata, l’uomo non avrebbe confessato l’omicidio ma avrebbe fornito la sua versione dei fatti anche se chi l’ha visto ha riferito di un uomo in stato confusionale. Ora Musini è stato portato nel carcere di Canton Mombello e nei prossimi giorni dovrà essere sentito dal gip per l’interrogatorio di convalida del fermo. L’accusa è la più pesante: omicidio.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. o potrebbe non essere stato lui, perchè bisogna sempre fare i giustizieri? lasciamo fare agli inquirenti, poi commenteremo

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome