I BalletBoyz moltiplicano il talento per dieci nella prima al Teatro Grande

0

(e.b) I BalletBoyz moltiplicano il talento per dieci e ieri sera, per la prima volta al Teatro Grande di Brescia, incantano il pubblico con due coreografie che profumano di danza moderna internazionale. Il corpo di ballo è nato nel 2001, è indipendente ed è interamente maschile,. Sotto la guida artistica di Michael Nunn e William Trevitt, i dieci hanno ballato sulle coreografie di due mostri sacri della danza anglosassone: “The Murmuring” di Alexander Whitley alla sua prima italiana e “Mesmerics” di Christopher Wheeldon.

Se nei 35 minuti coreografati da Whitley, i dieci hanno dato prova di sapersi muovere insieme, adattando l’indubbia tecnica al racconto della storia, in Mesmerics, pezzo creato a New York nel 2003 in sole tre settimane, i ballerini si trasformano in acrobati piroettando sul palco con una leggerezza che non fa rimpiangere l’assenza di una presenza femminile. Le musiche del compositore contemporaneo Philippe Glass hanno fatto il resto e gli applausi del Teatro Grande non si sono certi sprecati.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome